DOVE organizzare in Italia un matrimonio per una coppia amante del mare?

Dover scegliere una località di mare da consigliare ad una coppia di stranieri che vuole celebrare e festeggiare il matrimonio in Italia è alquanto complicato.

Ridurre il ventaglio della scelta significherebbe fare un torto alle mille località che da nord a sud potrebbero rappresentare scenari meravigliosi per un matrimonio.

Per un italiano che conosce bene il suo paese, la scelta potrebbe ricadere su quei luoghi più vicini geograficamente o semplicemente a una località particolarmente apprezzata per la cucina e il paesaggio.

Come raccontare a una coppia di stranieri tutte le nostre eccellenze paesaggistiche e culturali?

Impossibile! Armiamoci dunque di coraggio e puntiamo a un’unica località che rappresenti al meglio lo stile dell’evento e i gusti degli sposi.

Potremmo orientarci verso le Cinque Terre e i suoi borghi a picco sul mare: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Oppure potremmo optare per Venezia, unica nel suo genere, immaginando di regalare agli sposi l’emozione di un giro in gondola.

E se puntassimo alla Toscana, tanto amata dagli stranieri? E qui sorge un altro dilemma: il mare cristallino delle isole del suo arcipelago oppure le coste maremmane con le sue eccellenze culinarie?

Passiamo all’Adriatico: costa romagnola o Salento? Abruzzo, Marche o Molise? Meglio lo scenario abruzzese delle montagne che si possono ammirare anche dal mare oppure le coste marchigiane del Conero? E lo splendore del Molise, il gioiello d’Italia?

Un’impresa ardua, senza dubbio, e ancora non abbiamo nominato il Sud.
Ecco la Basilicata, con spiagge incontaminate bagnate da due mari e località, paesi e città immersi nella cultura classica. Scalea, Amantea, Tropea o Maratea: siamo ancora in Basilicata o è già Calabria?

Non possiamo sbagliare: l’unica lucana è Maratea, nella costa tirrenica, le altre tutte calabresi, quella Calabria che si estende verso il Mediterraneo in un mare di molteplici sfumature di blu. Non possiamo dimenticare le isole maggiori, e anche qui il dubbio: meglio la Sardegna, con le sue spiagge dorate poco turistiche, oppure la Sicilia, con il suo triangolo Mare-Barocco-Sapori?

E nonostante tutto, c’è sempre la sensazione di aver dimenticato qualche località. Roma ci offre lo spunto per pensare alle coste laziali che, da nord a sud, dalla Perla del Tirreno al Circeo, ci permettono di viaggiare con la fantasia esplorando innumerevoli possibilità di scelta.

Un saluto al Friuli e alla sua splendida Trieste: all’appello dovrebbe mancare solo la Campania, con Napoli e il suo Golfo, una miriade di profumi e colori, per poi procedere verso Salerno e la costa meridionale.

Il fascino della città del Vesuvio o le mille insenature e i mille colori della terra che incontra il mare? Siamo ormai arrivati alla fine del nostro viaggio: la Costiera Amalfitana, il primo luogo che ci è venuto in mente per questo matrimonio. Sarà difficile raccontare ogni sfumatura di colore della penisola sorrentina delimitata da Positano ad ovest e ad est da Vietri sul Mare.

Patrimonio dell’Umanità UNESCO, amatissima da molte celebrità che negli anni hanno scelto Amalfi, come Jacqueline Kennedy, Grace Kelly, Tom Hanks e Leonardo Di Caprio, la Costiera è nota altresì per i sui prodotti tipici, come il limoncello, le alici e le conserve di pesce prodotte a Cetara, e le ceramiche di Vietri. E qui dobbiamo citare tutti i comuni: Amalfi, Atrani, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Positano, Praiano, Ravello, Scala, Tramonti e Vietri sul Mare.

 

Cosa aspettate? Avrete solo l’imbarazzo della scelta!

Credits 

Photo by Mika Korhonen on Unsplash

Photo by Mickey O’neil on Unsplash